Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie leggi il contenuto della apposita pagina presente in questo sito.

Ricerca&Sviluppo

lab1La ricerca è stata concepita per scoprire ed interpretare quanto richiesto dal settore edile. L'obiettivo primario è accrescere la conoscenza necessaria a restituire risultati utili agli scopi applicativi. Il partenariato ricerca/remunerazione non è così stretto come si potrebbe credere, perlomeno non per Aquilaprem. L'attività di laboratorio concilia la ricerca applicata con quella di base, per meglio disporre di informazioni utili tanto all'azienda quanto agli utente finali. Il raggiungimento di un alto standard qualitativo nasce dagli investimenti distribuiti, dai test strumentali e sperimentali di laboratorio e, sopratutto, dalle verifiche pratiche in situ. La selezione di materie prime di altissima qualità completa e ben rappresenta l'impronta voluta dai progetti di studio. Aquilaprem ampia la posizione della ricognizione con il più vasto aspetto della cultura. La condivisione intersoggettiva con strutture ad alta connotazione tecnologica vede il personale impegnato nella ricerca di soluzioni assolutamente avanzate ma rispettose dell'ambiente e destinate a preservare il patrimonio storico e architettonico.
Con lo stesso zelo e senso di responsabilità vengono attuati i controlli non solo previsti e disciplinati dalle severe regole CE, ma anche quanto ritenuto utile al mantenimento della qualità finale e delle materie prime.

Aquilaprem ha sviluppato un modus operandi al fine di studiare e sviluppare continuativamente nuove tecnologie e formulati per l’edilizia.
Dalla costante attività di laboratorio nascono così i prodotti innovativi che ogni anno vengono introdotti sul mercato.
Dal 2015 Aquilaprem, con l’ausilio di consulenti esterni e l’arrivo nell’organico dell’ing. Daniele Martini, si è attivata per la ricerca nell’ambito dell’intonaco armato con fibre sintetiche e malte strutturali per il rinforzo strutturale di edifici in muratura. Gli studi hanno coinvolto laboratori autorizzati per test sui materiali e università italiane tra le quali l’Università degli Studi dell’Aquila.
I risultati di alcune delle prove eseguite nel 2016 sono riportati nell’articolo “Caratterizzazione Sperimentale di FRCM per la Conservazione ed il Rafforzamento Sismico del Patrimonio Edilizio Monumentale e Storico” agli atti del XVII convegno ANIDIS tenutosi a Pistoia dal 17 al 21 settembre 2017.

Le prove hanno riguardato test di:

  • trazione del materiale di rinforzo;
  • distacco del rinforzo dal supporto da superfici murarie quali pietrame disordinato e mattoni pieni in laterizio;
  • compressione diagonale su pannelli murari pre e post rinforzo;
  • pressoflessione fuori dal piano di pannelli murari pre e post rinforzo.sviluppo2

sviluppo1

Allegati:
Scarica questo file (Articolo Anidis 2017.pdf)Articolo Anidis[ ]5186 kB

AQUILAPREM SRL via Carlo Forti, snc - Nucleo Ind.le Bazzano - L'Aquila (AQ) - Tel. 0862.441894 - Fax. 0862.67143 - PIVA: 01646140663
Powered by Joomla! - WebDev: Luigi Tessitore - Credits - Privacy Policy